Home > Polizia mortuaria > Prodotto abortivo

Prodotto abortivo

Trasporto e seppellimento/cremazione prodotto abortivo

L’autorizzazione al trasporto e alla sepoltura o cremazione di un prodotto abortivo di età gestazionale superiore a 180 giorni viene rilasciata dal Comune.

Entro il 180° giorno dal concepimento la competenza per tali autorizzazioni è dell’ASL.

I genitori possono chiedere che i prodotti abortivi di qualsiasi età gestazionale entro il 180° giorno dal concepimento siano sepolti con esequie singole.

DPR 285/1990 - LR n.18/2010 - Art. 7, Art. 25 così come modificato dalla L.R. n. 45/2017 in materia di prodotti del concepimento.

La richiesta può essere fatta per:

  • prodotti abortivi di presunta età gestazionale fino al 180° giorno dal concepimento.

La Legge non fissa alcun limite di età gestazionale sotto il quale non si possa chiedere la sepoltura.

In mancanza di richiesta di sepoltura, la stessa avverrà come per le parti anatomiche riconoscibili [art. 3 dpr 254/2003 (regolamento a norma dell’art. 24 l. 179/2002), art. 6 Allegato A DGR nr. 1000 del 12 luglio 2019].

  • domanda per il trasporto e seppellimento del prodotto abortivo, che dev’essere inoltrata all’AULSS dai familiari o chi per essi (vedasi Ditta di Onoranze Funebri) entro 24 ore dall’espulsione o estrazione del prodotto stesso -  modulo domanda
  • certificato medico rilasciato dallo specialista che ha seguito l’espulsione o estrazione, riportante la presunta età di gestazione ed il peso del prodotto abortivo
  • attestazione di il pagamento effettuato tramite bonifico bancario, indicando la causale “U.O. Medicina Legale - certificato per trasporto e seppellimento/cremazione prodotto abortivo” e l’ex ULSS di competenza alle seguenti Coordinate:
    IT 97E0503411751000000123973
  • mandato/delega dei familiari o degli aventi diritto alla Ditta di Onoranze Funebri incaricata del trasporto.

La domanda può essere presentata con le seguenti modalità:

  • allo sportello dell’U.O. Medicina Legale il mercoledì dalle ore 09.00 alle 12.00
  • via posta ordinaria indirizzata a Dipartimento di Prevenzione – U.O. Medicina Legale, via Salvo d’acquisto n. 7, 37122 Verona
  • via fax al numero 045 807 60 24 - 045 807 50 42
  • via mail al seguente indirizzo: prevenzione.aulss9@pecveneto.it

La segreteria provvederà a comunicare via telefono o via mail all’interessato la data e l’ora del ritiro.

Si precisa che, qualora al posto del richiedente si presentasse altra persona, occorrerà che la stessa sia munita di apposita delega e di copia del documento di identità proprio e del delegante.

Ultimo aggiornamento: 29/06/2021
Condividi questa pagina:
Ricerca nel sito