INFORMATIVA BREVE

La informiamo che, per migliorare la sua esperienza dinavigazione su questo sito web, Aulss 9 Scaligera utilizza diversi tipi di cookie, tra cui:
Cookie di tipo funzionale alla navigazione (functionality cookie); Cookie di tipo pubblicitario (advertisng cookie); Cookie di tipo statistico (performance cookie); che consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Nella pagina della Informativa Estesa che può consultare QUI sono presenti le istruzioni per negare il consenso all’installazione di qualunque cookie. Cliccando su “ACCETTA” o continuando la navigazione, saranno attivati tutti i cookie specificati nell’informativa Estesa ai sensi degli artt. 13 e 14 Re.to UE 2016/679 ACCETTA
> > > > Quando rivolgersi alla Commissione Medica Locale

Quando rivolgersi alla Commissione Medica Locale

Quali soggetti devono essere sottoposti alla visita per l'accertamento dei requisiti fisici e psichici del candidato o conducente

Articolo 119 del CODICE DELLA STRADA - comma 4

L'art. 119 del Codice della strada prevede che l'accertamento dei requisiti fisici e psichici del candidato o conducente venga effettuato da commissioni mediche locali, costituite in ogni provincia presso le unità sanitarie locali del capoluogo di provincia nei riguardi di:

Nel caso in cui il giudizio d'idoneità non possa essere formulato in base ai soli accertamenti clinici si potrà procedere ad una prova pratica di guida anche su veicolo adattato in relazione alle particolari esigenze. In ogni caso la commissione medica è integrata da un medico specialista fisiatra e da ingegnere della M.C.T.C.
Coloro che abbiano superato i sessantacinque anni di età ed abbiano titolo a guidare autocarri di massa complessiva, a pieno carico, superiore a 3,5 t, autotreni ed autoarticolati, adibiti al trasporto di cose, la cui massa complessiva, a pieno carico, non sia superiore a 20 t, macchine operatrici;
Coloro che abbiano superato i sessanta anni per poter guidare autobus, autocarri, autotreni, autoarticolati, autosnodati, adibiti al trasporto di persone (art. 115 C.d.S.);
Soggetti affetti da  patologie invalidanti ai fini della guida;
Coloro per i quali è fatta richiesta dall'Ufficio Territoriale del Governo o dall'ufficio Provinciale della Direzione generale della M.C.T.C.;
Coloro nei confronti dei quali l'esito degli accertamenti clinici, strumentali e di laboratorio faccia sorgere al medico di cui al comma 2 dubbi circa l'idoneità e la sicurezza della guida;
Soggetti affetti da diabete per il conseguimento, la revisione o la conferma delle patenti C, D, CE, DE, AK, BK. In tal caso la commissione medica è integrata da un medico specialista diabetologo, ai fini degli accertamenti relativi alla specifica patologia e ai fini dell'espressione del giudizio finale.
Ultimo aggiornamento: 05/12/2018
Condividi questa pagina: